Vedi Tutte

Circolare 1/2022 – Rinvio al 1° luglio 2022 del nuovo Esterometro e novità in materia di modelli INTRASTAT dal 1° gennaio 2022

scarica la circolare in PDFScarica l'articolo in PDF

  1. Rinvio del “nuovo esterometro”al 1 luglio 2022
  2. Novità in materia di modelli INTRASTAT dal 2022

1 RINVIO DEL “NUOVO ESTEROMETRO” AL 1 LUGLIO 2022

L’art. 5 comma 14-ter del c.d. “decreto fiscale” (DL 146/2021 conv. L. 215/2021), ha rinviato dal 1° gennaio al 1° luglio 2022 l’obbligo di trasmettere via SdI i dati relativi alle operazioni effettuate con controparti non residenti, nel formato della fattura elettronica.

Pertanto:

  • per il primo semestre del 2022, sono state confermate le vigenti modalità di presentazione del c.d. “esterometro”, ossia l’invio massivo dei dati entro l’ultimo giorno del mese successivo alla fine di ciascun trimestre (30 aprile per il I trimestre 2022 e 31 luglio per il II trimestre 2022);
  • quanto detto con nostra circolare n. 9/2021 in materia di “nuovo esterometro” si applicherà obbligatoriamente dal 1 luglio 2022, salva la facoltà di trasmettere anche prima, mensilmente, i dati relativi alle operazioni con soggetti non residenti via SDI, nel formato della fattura elettronica.

2 NOVITÀ IN MATERIA DI MODELLI INTRASTAT DAL 2022

Con determinazione del direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei monopoli (di concerto con il direttore dell’Agenzia delle Entrate e d’intesa con l’ISTAT) n. 493869 del 23 dicembre 2021 sono state introdotte alcune novità significative in materia di modelli INTRASTAT.

In particolare:

  • è abolito l’obbligo di presentazione del modello INTRA acquisti (INTRA 2-bis e INTRA 2-quater) su base trimestrale;
  • per i soggetti tenuti alla presentazione mensile, la soglia di presentazione è innalzata a 350.000 euro (per almeno uno dei quattro trimestri precedenti);
  • negli elenchi relativi agli acquisti intracomunitari di beni (INTRA 2-bis) non sono più rilevate le informazioni relative allo Stato del fornitore, al codice IVA del fornitore ed all’ammontare delle operazioni in valuta;
  • negli elenchi relativi ai servizi ricevuti (INTRA 2-quater), oltre al codice IVA del fornitore ed all’ammontare delle operazioni in valuta, sono aboliti anche i dati relativi alla modalità di erogazione, di incasso e al Paese di pagamento;
  • negli elenchi relativi alle cessioni (INTRA 1-bis) è invece introdotto ai fini statistici il dato relativo al Paese di origine delle merci.

Le nuove modalità di presentazione si applicano agli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari aventi periodi di riferimento decorrenti dal 1° gennaio 2022.

Ne consegue che sono confermate le precedenti modalità di presentazione per i modelli relativi al mese di dicembre 2021 (ovvero all’ultimo trimestre 2021), in scadenza il 25 gennaio 2022.

Si ricorda inoltre che, relativamente alle operazioni con San Marino:

  • sono stati aboliti, con effetto per le operazioni effettuate a decorrere dal 1° ottobre 2021, gli obblighi di compilazione dei modelli INTRASTAT per le cessioni di beni verso San Marino (INTRA 1-bis e INTRA 1-ter), anche nel caso in cui il fornitore nazionale emetta fattura in formato cartaceo;
  • l’obbligo di fatturazione elettronica, per le operazioni con controparti sammarinesi, decorre invece dal 1° luglio 2022 (DM 21 giugno 2021).

 

NOTA BENE - Le informazioni contenute nella presente circolare sono fornite con l’intendimento che non possano essere interpretate come prestazioni di consulenza legale, contabile, fiscale o di altra natura professionale. Il contenuto ha finalità̀ esclusivamente divulgativa generale e non può̀ sostituire incontri con consulenti fiscali, legali o professionali di altra natura. Prima di adottare scelte o provvedimenti, è necessario consultare consulenti professionali qualificati. Lo Studio Fazzini & Partners, nonché́ i relativi soci, professionisti e dipendenti, declinano qualsivoglia responsabilità̀ nei confronti di chiunque per le decisioni o i provvedimenti adottati, che fanno esclusivo affidamento sulle informazioni contenute nella presente circolare. Le informazioni contenute nella presente circolare sono di proprietà̀ dello Studio Fazzini & Partners e possono essere usate esclusivamente a fini personali e interni; è vietato copiarle, inoltrarle o fornirle comunque a terzi.

Top